Convegno Ex-Allievi – Avviso

Avvisiamo che la data del Convegno Ex-Allievi 2020 potrebbe essere modificata a causa degli ulteriori provvedimenti per l’emergenza Coronavirus.

Nelle prossime settimane daremo ulteriori informazioni in merito.

Festa di don Bosco a San Salvario: tra passato e futuro

“Io abbozzo, voi stenderete i colori” è questo augurio di don Bosco che ha accompagnato la festa della comunità di ieri. La festa è iniziata con la celebrazione della S. Messa nella chiesa San Giovanni Evangelista durante la quale don Claudio ha ricordato come Maria cammina e ci accompagna sempre per le vie del nostro quartiere.

Al termine della celebrazione nel cortile di via Madama è stato offerto un buffet e tre stand hanno coinvolto i partecipanti: le foto di un tempo degli ex-allievi e oratoriani hanno raccontato “chi eravamo”, “chi siamo oggi” consisteva in giochi preparati dai giovani dell’oratorio e infine “guardando verso il futuro” invitava le persone ad immaginare il proprio impegno nella Casa nei prossimi anni.

A seguire il pranzo con oltre 170 persone è stato occasione di condivisione e di famiglia. Un grazie speciale va a Clelia, che insieme al marito e due amici, hanno preparato un pasto delizioso per tutti: polenta, spezzatino, pasta al forno e arrosto! E non possiamo dimenticarci di Fatima e Hisham che hanno creato una favolosa torta a forma di stella per l’occasione.

A conclusione della festa è stata organizzata una grande tombolata a premi per tutti!

Grazie a tutti coloro che hanno aiutato e partecipato, ma grazie in particolare a don Bosco, che ha reso possibile tutto questo, e molto altro, per le via di San Salvario!

Conferenza storica sulla Prima Guerra Mondiale

Nella serata del 4 novembre l’Unione Exallievi dell’Opera Salesiana ha organizzato una conferenza sulla Prima Guerra Mondiale. Seguono le fotografie dell’evento.

 

Mostra d’arte per la festa Exallievi

In occasione dell’annuale raduno ex allievi il prossimo 19 aprile 2020 sarà organizzata una mostra d’arte. Riportiamo di seguito il regolamento.

1 – Ogni ex allievo, parente o simpatizzante, potrà esporre sotto il porticato del San Giovannino, un massimo di due opere figurative, con tecnica libera (compresi disegni e sculture). Non si portino cavalletti.

2 – I lavori dovranno avere identico valore commerciale, in caso di vendita il ricavato di una delle due opere sarà donato alla nostra Associazione. La somma ricavata verrà destinata per opere di beneficenza. All’espositore rimarrà la somma dell’altra vendita.

3 – In caso di una sola opera esposta, l’unico beneficiario commerciale, sarà l’espositore.

4 –  Le foto delle opere, con estremi dell’artista, relativi titoli, misure e tecnica utilizzata, dovranno giungere come allegato ENTRO e non oltre il 30 MARZO 2020 al seguente indirizzo email: f.capraquarelli@fastwebnet.it

5 – Il Direttivo Ex Allievi – a suo insindacabile giudizio – vaglierà l’accettazione delle opere, che nel complessivo non potranno essere inferiori a sei (6) e non superiori a venti (20).

6  – Si sottolinea che NON CI SARA’ alcuna forma di competizione fra espositori e consegne premi.

 

Associazione ExAllievi

 

 

 

 

GIORNALINO SI’ .. GIORNALINO NO

Per la rubrica Le nostre notizie … Le Vostre opinioni… le Vostre idee… le Vostre richieste …  il 27 Marzo 2019 il nostro amico Ferruccio ci scrive:

Il vice presidente mi ha incaricato di scrivere una forma di incipit, come commento sulla nostra associazione di ex allievi San Giovannino, che da questo momento non si riunirà più simbolicamente attraverso le pagine del nostro “San Giovanni 2000“, confezionato solo a punto metallico, ma con l’aiuto del computer e di un poderoso sito, con abbondante spazio a noi dedicato. Sull’associazione, ormai difesa da un numero sempre meno numeroso di “ex”, non c’è molto da dire.  Il Verbo di Don Bosco è sempre forte, forte come non mai, presente in molti angoli del mondo, e non certo dipendente dal nostro essere ancora “sul pezzo”, nonostante i ranghi ridotti. Ma se il destino laico degli ex allievi San Giovannino, sui tempi lunghi sembra inevitabile, sa ancora fare la sua piccola parte, come deposito di plurali memorie condivise e una continua presenza collaborativa nei confronti dei confratelli religiosi.

La nostra bandiera gialla, pur se non fondamentale nell’universo salesiano, garrisce ancora, animata da forti e motivate personalità che, ricordando il loro passato, lanciano forti messaggi valoriali alle nuove generazioni. Per citare un piccolo esempio, grazie ai preziosi consigli di un ex allievo, ho potuto iscrivere una mia figlia alla “nostra” facoltà salesiana di Psicologia. Laureatasi alla triennale, ha lì preferito proseguire il suo percorso di studi e presto diventerà Psicologa magistrale presso l’università Salesiana di piazza Conti Rebaudengo. Ma fondamentale focus di queste righe è il passaggio all’informazione digitale. Molto infatti da dire sulla nostra forma di comunicazione. Per motivi anagrafici, come penso tutti, sono da sempre attaccato alla carta. La sua “tangibilità”, la comodità d’uso, un approccio visivo semplice e avvicinabile sono valori universali, imprescindibili e inalienabili dalla nostra cultura (tra l’altro, la carta non ha bisogno di spine elettriche, né di batterie). Però i costi della materia prima lievitano, la pubblicità del ‘dio consumo’ ha continuo bisogno di rinnovamento, il mestiere dei giornalisti, in quanto professionisti dell’informazione, sta finendo in soffitta (ormai tutti scrivono in rete), la carta stampata vende sempre meno, i limiti della tradizione mostrano ormai la corda.

La nostra rivistina (l’ultimo numero pubblicato era in gran parte dedicato alla figura del compianto professore Ramella) non poteva tirarsene fuori, e aveva da tempo i giorni contati; lo sapevamo tutti. Con il 2019 abbiamo quindi raggiunto la fatidica data del cambio edizione, e da qualche giorno sui nostri computer è a disposizione il nuovo Sito Integrato di don Bosco. Ma che sorpresa !! Il sito creato è molto bello, ricchissimo di informazioni, semplice fruibilità per tutti, possibilità di raggiungere con un solo click tutte le realtà salesiane presenti sul nostro territorio, con nomi, telefoni, servizi, indirizzi posta elettronica. I link sono inoltre facilitati da bellissime immagini, fotografie che invogliano ad approfondire ogni servizio, scritto, fotografato o filmato.

Il nostro Pierluigi Ronco gestirà la sezione del sito a noi dedicata, accettando suggerimenti, articoli e consigli da tutti. La carta è sì nostalgia, ma i grafici salesiani hanno veramente fatto miracoli per non farcela rimpiangere troppo.

Ferruccio Capra Quarelli